Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Pakistan ha deciso di dedicare il prossimo venerdì al profeta Maometto dopo le violente proteste sollevate dal film anti Islam prodotto negli Stati Uniti da cristiani copti. Lo scrive oggi The Dawn citando una fonte governativa.

In particolare, il governo ha deciso di proclamare come "festività nazionale" la giornata (già festiva per i mussulmani) dedicandola "all'espressione di amore per il Profeta".

I partiti religiosi pachistani hanno annunciato nuove dimostrazioni e cortei anti americani per venerdì come quelle già organizzate la scorsa settimana e sfociate in sanguinosi scontri con la polizia. Anche oggi si sono verificare proteste quando un gruppo di avvocati sono riusciti a entrare nella zona diplomatica ad alta sicurezza di Islamabad scandendo slogan anti Usa e denunciano il "silenzio" del governo di Islamabad sul grave caso di dissacrazione religiosa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS