Navigation

Pakistan: violenti scontri nel Nord Ovest, 37 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2012 - 10:13
(Keystone-ATS)

Almeno 35 militanti estremisti islamici e due soldati sono morti oggi in violenti scontri nel distretto tribale di Orakzai, nel nord-ovest del Pakistan. Lo ha detto una fonte di intelligence all'ANSA. La battaglia è avvenuta nelle aree di Balaras e Khadezai, nel nord della regione, dove l'esercito ha condotto un'operazione contro i covi talebani. C'è anche oltre una decina di feriti.

Come già successo in passato, non è possibile confermare in maniera indipendente il bilancio delle vittime dato che è ristretto l'accesso alla regione dove da diversi mesi è in corso una campagna militare di Islamabad.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?