Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non accenna a placarsi l'ondata di violenze che si è impadronita negli ultimi giorni di Karachi, la più grande città e il maggior centro finanziario del Pakistan, e nelle ultime ore altre sei persone, fra cui due militanti politici, sono state uccise da commando armati. Lo riferisce GEO Tv.

I media pachistani indicano che nelle ultime 36 ore almeno 20 persone sono state uccise in scontri armati in differenti quartieri della città portuale.

Le violenze sono scoppiate la settimana scorsa dopo l'annuncio da parte del Partito popolare pachistano (Ppp), principale forza di governo, di proclamare uno sciopero generale contro la decisione, poi revocata, della Corte Suprema di rimuovere dall'incarico il responsabile di un organismo pubblico (chiamato National Acccountability Bureau) che si occupa di lotta alla corruzione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS