Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al termine di una visita ufficiale di due giorni in Pakistan, il presidente iraniano Hassan Rohani ha assicurato oggi che Teheran intende adoperarsi affinché Islamabad possa soddisfare al più presto possibile le sue necessità energetiche. Lo riferisce la tv DawnNews.

In questo senso il capo dello Stato iraniano ha ricordato che per quanto riguarda il gasdotto irano-pachistano, l'Iran ha già quasi completato i lavori dal suo lato della frontiera e sarebbe in grado fra alcuni mesi di inviare gas verso il Pakistan. "Spetta ora a voi pachistani - ha detto nel corso di una conferenza stampa - cominciare i lavori dal vostro lato".

Insistendo sull'argomento Rohani ha sottolineato che l'Iran potrebbe soddisfare tutte le necessità energetiche pachistane. "Già vendiamo a questo Paese 1.000 Mw di elettricità", ha ricordato aggiungendo: "Potremmo salire senza sforzo a 3.000 Mw".

Per quanto riguarda infine i trasporti ed il commercio, il leader iraniano ha affermato che Teheran è interessata a stabilire un collegamento permanente fra il porto pachistano di Gawadar e quello iraniano di Chahbahar attraverso comunicazioni stradali e linee marittime commerciali in una situazione che porti benefici ad entrambi i Paesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS