Navigation

Papa: Benedetto XVI è atterrato a Berlino, atteso da Merkel

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2011 - 11:09
(Keystone-ATS)

Il Papa Benedetto XVI è atterrato a Berlino, all'aeroporto di Tegel. Ad accoglierlo la cancelliera Angela Merkel, e il presidente della Repubblica Christian Wulff. Joseph Ratzinger, alla sua prima visita ufficiale nella capitale tedesca, farà tappa nei prossimi giorni a Erfurt, Etzelbach e Fribrugo, per rientrare a Roma domenica prossima.

Sul volo che lo ha condotto a Berlino, Benedetto XVI ha risposto a una domanda dei giornalisti sull'aumento delle uscite dalla chiesa cattolica in Germania, anche in relazione allo scandalo pedofilia. "Posso capire che, di fronte a crimini come gli abusi su minori commessi da sacerdoti, se le vittime sono persone vicine uno dica: questa non è la mia Chiesa, la Chiesa è una forza di umanizzazione e moralizzazione e se loro stessi fanno il contrario io non posso più stare con questa Chiesa".

Il Papa ha sottolineato che l'allontanamento dei fedeli dalla Chiesa ha pero "molteplici ragioni" e avviene in "un contesto di secolarizzazione della nostra società".

Ha anche sottolineato l'importanza di "rinnovare la consapevolezza della specificità della Chiesa come popolo di Dio, e così - ha concluso - imparare a sopportare gli scandali e lavorare contro di essi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?