Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Papa ha ricordato oggi durante la preghiera del Regina Caeli l'"esecrabile attentato" che ha insanguinato la Pasqua ieri in Pakistan, facendo "strage di tante persone innocenti" e "della minoranza cristiana" a Lahore.

Ha espresso la sua "vicinanza" ai colpiti "da questo crimine vile e insensato". Papa Francesco ha fatto appello alle autorità "perché compiano ogni sforzo per ridare sicurezza e serenità alla popolazione e, in particolare, alle minoranze religiose più vulnerabili", e prega Dio "affinché si fermino le mani dei violenti, che seminano terrore e morte".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS