Navigation

Papa: GB, Scotland Yard, sei arresti per minacce attacchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2010 - 19:33
(Keystone-ATS)

LONDRA - Un sesto uomo è stato arrestato in relazione alle minacce contro il Papa. Il 29enne è stato arrestato dall'antiterrorismo a metà giornata nella sua casa nel nord di Londra, ha indicato Scotland Yard. Cinque altre persone erano state arrestate all'alba nel centro di Londra e alla periferia nord e est della capitale in seguito a una soffiata alla polizia.
Gli arrestati sono sospettati di aver commissionato, preparato o istigato atti terroristici sulla base della legge anti-terrorismo del 2000, riporta la Bbc. Stando a Sky TV si tratta di netturbini di origine algerina.
Immediatamente sono scattate le perquisizioni in parecchie abitazioni. Stando al "Guardian" la polizia non ha però trovato materiali pericolosi, pistole o materiale per la fabbricazione di bombe. Attualmente, riferisce il giornale, gli uomini fermati sono sotto interrogatorio.
"In seguito agli arresti sono state riviste le misure di sicurezza e siamo convinti che i piani adottati siano adeguati", ha detto il portavoce. Gli arresti non hanno provocato modifiche nell'itinerario papale, ha indicato un portavoce della Metropolitan Police di Londra.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?