Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Papa Francesco ha ricevuto oggi in udienza a Palazzo Apostolico il principe del Giappone Akishino, secondogenito dell'imperatore Akihito, accompagnato dalla consorte, principessa Kiko. Il colloquio privato nella Sala della Biblioteca è durato circa 25 minuti.

Al termine, fatto entrare il seguito di otto persone, c'è stato lo scambio dei regali. I principi hanno donato al Papa un vaso di porcellana della cittadina di Arita, famosa proprio per gli oggetti in porcellana, e una cornice in pelle con l'emblema della famiglia imperiale. Francesco ha ricambiato con la medaglia della pace e con una copia della Laudato sì. "Questo è un messaggio per proteggere la natura", ha detto a proposito dell'enciclica.

Nel congedare la coppia, il Papa ha inviato tramite loro anche i suoi "migliori saluti" all'imperatore Akihito e alla moglie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS