Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Papa Francesco

KEYSTONE/EPA ANSA/GIORGIO ONORATI

(sda-ats)

"Al di là dell'immediato e pratico aspetto del fornire aiuto materiale" ai migranti, "la comunità internazionale è chiamata a individuare risposte politiche, sociali ed economiche di lungo periodo". Lo ha detto papa Francesco.

"Sono problematiche che superano i confini nazionali e continentali e coinvolgono l'intera famiglia umana", ha detto il Papa oggi nella udienza ai partecipanti alla Conferenza internazionale promossa dalla Fondazione Centesimus annus.

"La crisi dei profughi, le cui proporzioni stanno crescendo ogni giorno, è una di quelle a cui mi sento particolarmente vicino. Nella mia recente visita a Lesbo, - ha detto il Papa - sono stato testimone di strazianti esperienze di sofferenza umana, specialmente di famiglie e bambini".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS