Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Papa Francesco è la persona dell'anno di Time 2013. Lo ha annunciato la rivista che dal 1927 attribuisce questo riconoscimento all'individuo o all'entità che, nel bene o nel male, ha dominato le notizie nell'anno che sta per concludersi.

"Ha preso il nome di un umile santo, poi ha lanciato un appello per una chiesa di riconciliazione", scrive Time spiegando la scelta del "primo Papa non europeo da 1200 anni che si avvia a trasformare il Vaticano, un luogo che misura il cambiamento in secoli".

Secondo il direttore di Time Nancy Gibbs, "in meno di un anno Papa Bergoglio ha fatto una cosa notevole: non ha cambiato solo le parole, ha cambiato la musica".

Il Papa era arrivato in finale in una cinquina che includeva il presidente siriano Bashar al Assad, la talpa dell'NSA Edward Snowden, il senatore repubblicano Ted Cruz e Edith Windsor, la vedova lesbica protagonista della battaglia alla Corte Suprema sulle nozze gay.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS