Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Papa Francesco ha nominato oggi monsignor Thomas Edward Gullickson, 65 anni, nunzio apostolico in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein.

Lo statunitense, entrato al servizio diplomatico della Santa Sede nel 1985, attualmente è nunzio in Ucraina. Succederà, in data ancora da precisare, a monsignor Diego Causero che si ritirerà a riposo.

Lo indica in un comunicato la Conferenza dei vescovi svizzeri (CVS), augurando al nuovo rappresentante della Città del Vaticano a Berna "il benvenuto in Svizzera". Lo scorso 31 agosto, in occasione della sua ultima assemblea, la CVS aveva preso congedo da monsignor Causero e lo aveva ringraziato per i servizi resi.

Gullickson è nato il 14 agosto 1950 a Sioux Falls (Dakota del Sud, Usa). È stato ordinato presbitero il 27 giugno 1976 ed ha ottenuto un dottorato in diritto canonico. Parla inglese, italiano, francese, tedesco e ceco.

Dal 1985 è stato successivamente assegnato alle nunziature di Ruanda, Austria, Cecoslovacchia, nonché a Gerusalemme e in Germania. Nominato arcivescovo titolare di Bomarzo, in Lazio (I), è poi stato inviato come nunzio in Trinidad e Tobago nel 2004 e in Ucraina nel 2011.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS