Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un polacco, rimasto paralizzato dal petto in giù nel 2010 dopo un accoltellamento, ha recuperato il controllo dei propri muscoli, tanto da poter pedalare su uno speciale triciclo, dopo che gli sono state iniettate nel midollo spinale cellule prelevate dal naso.

Il risultato, descritto sulla rivista Cell Transplantation, è stato ottenuto da un gruppo di chirurghi polacchi e inglesi. Darek Fidyka, un ex pompiere, dopo l'intervento nel 2014 e parecchia fisioterapia, era riuscito a camminare con l'aiuto di un deambulatore. Ma ora, racconta, "posso sentire ogni muscolo e la pressione dei piedi sui pedali".

All'uomo è stato prima rimosso uno dei suoi bulbi olfattivi, preziosi perché contengono cellule specializzate, dette olfactory ensheathing cells (OECs), che consentono alle fibre nervose del sistema olfattivo di rinnovarsi continuamente. Nel midollo spinale, lì dove c'era la lesione, sono state iniettate le cellule e innestate delle fibre di tessuto nervoso prelevate dalla caviglia.

Secondo i ricercatori le fibre nervose possono rigenerare il midollo e riparare la lesione. I medici polacchi presenteranno l'8 marzo il Wroclaw Walk Again Project, con cui vogliono arruolare altre due persone paralizzate, con il midollo completamente reciso, per testare l'efficacia della loro tecnica. I due pazienti, che possono arrivare da qualsiasi Paese del mondo, dovranno avere tra i 16 e 65 anni e vivere tre anni in Polonia. Tutte le terapie saranno gratuite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS