Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Quello di ieri sera è un atto di guerra dell'Isis e di fronte alla guerra il paese deve prendere decisioni appropriate": lo ha detto in diretta tv il presidente francese François Hollande

Il presidente francese ha aggiunto che si è trattato di un "atto di guerra pianificato dall'esterno con complicità interne", parlando in diretta televisiva ai francesi.

"Le forze di sicurezza e l'esercito sono mobilitate al massimo livello delle loro possibilità", ha proseguito il presidente francese dopo gli attentati terroristici di ieri sera, che hanno provocato la morte di 127 persone e il ferimento di quasi 200.

Hollande ha precisato che la Francia trionferà sulla barbarie" e ha poi lanciato un appello "all'unità indispensabile".

Il presidente francese ha peraltro proclamato tre giorni di lutto nazionale dopo gli attentati terroristici di ieri sera. Hollande ha infine annunciato in diretta tv che si rivolgerà al Congresso, le camere in seduta congiunta, a Versailles, una procedura prevista dalla Costituzione francese per situazioni eccezionali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS