Navigation

Parmelin incontra ministro cinese Wang Zhigang

Ieri il consigliere federale Guy Parmelin ha incontrato a Berna il ministro cinese della Scienza e della Tecnologia Wang Zhigang. KEYSTONE/MELANIE DUCHENE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 09:40
(Keystone-ATS)

Ieri il consigliere federale Guy Parmelin ha incontrato a Berna il ministro cinese della Scienza e della Tecnologia Wang Zhigang. Il colloquio ha permesso di parlare dei legami fra Svizzera e Cina nei settori della ricerca e dell'innovazione.

Se i legami diretti tra le scuole universitarie sono già consolidati, grazie a più di 200 accordi di collaborazione, si assiste anche a un aumento degli scambi nel settore dell'innovazione, si legge in un comunicato odierno del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

Al termine dell'incontro, sono stati firmati due accordi tra partner intenzionati a rafforzare la loro collaborazione in modo da rafforzare gli scambi nel settore del sostegno alle start-up.

Dalla firma dell'accordo bilaterale sulla cooperazione scientifica e tecnologica tra Berna e Pechino nel 1989, le collaborazioni tra ricercatori e scuole universitarie dei due Paesi hanno continuato a intensificarsi. La Cina è diventata un partner importante per i ricercatori svizzeri, in particolare grazie ai suoi notevoli investimenti nella ricerca e nello sviluppo, il cui importo annuo è praticamente pari a quello degli Stati Uniti.

Parmelin ha discusso con il ministro cinese le opportunità e le sfide della collaborazione e i due hanno sottoscritto una dichiarazione congiunta che esprime la volontà di entrambi i Paesi di continuare il dialogo in questo settore, allo scopo di agevolare gli scambi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.