Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La celebre passerella "The Floating Piers" bdell'artista Christo

KEYSTONE/AP ANSA/FILIPPO VENEZIA

(sda-ats)

"Solo una volta nella vita camminerete sulle acque per 16 giorni e non ci sarà mai più un altro Floating Piers nel mondo dopo il 3 luglio". Lo ha annunciato l'artista bulgaro Christo che ha commentato i primi giorni della passerella sulle acque del lago di Iseo.

"Sono felice che tanta gente sia venuta nel week-end, davvero lusingato" detto l'artista bulgaro."Sono felice che ci sia stato tempo variabile così si è avuta la possibilità di apprezzare tutti i colori del progetto con cielo grigio e pioggia. Anche perché - ha aggiunto l'artista - ora si prevedono tanti giorni di sole".

Per Christo "questo progetto fisico non è un museo, ma un progetto reale, riguarda le cose vere, sole, pioggia, vento, non le cose virtuali". L'artista si è presentato con qualche segno sul viso. "Mettetevi la crema solare - ha raccomandato - il telo riflette molto, l'ho provato sulla mia pelle: mi sono scottato il naso".

L'artista ha voluto dare anche un altro consiglio ai turisti. "Dovete avere pazienza, se avete fretta non venite a visitarla, anche l'attesa è parte dell'esperienza - ha detto -. L'opera d'arte richiede coinvolgimento con lo spazio. Tutto, dalla gioia di togliere le scarpe e camminare piedi nudi fa parte del coinvolgimento".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS