Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine mostra i sei velivoli della Patrouille Suisse (foto d'archivio).

Keystone/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

La Patrouille Suisse si esibirà in una formazione ridotta, con soli cinque velivoli invece di sei, nel meeting aereo in programma venerdì e sabato a Meiringen (BE) per festeggiare il 75esimo anniversario dell'aerodromo militare.

Rimarrà a terra il pilota costretto ad azionare il seggiolino eiettabile del suo Tiger giovedì scorso nei Paesi Bassi.

I "competenti livelli militari e politici" e gli stessi piloti hanno dato il loro nulla osta, indica il Dipartimento federale della difesa (DDPS) in una nota diramata oggi.

Lo scorso 9 giugno un Tiger F-5E della Patrouille Suisse era caduto nei pressi della base aerea militare olandese di Leeuwarden dopo aver toccato durante un volo di allenamento un altro apparecchio dello stesso tipo della pattuglia acrobatica elvetica, il quale ha potuto atterrare senza grossi danni.

Il pilota si è salvato dopo aver azionato il seggiolino eiettabile ed è atterrato con il paracadute su una serra, procurandosi una frattura al piede, piccole ferite da taglio e varie contusioni, rammenta la nota del DDPS, aggiungendo che "a seguito di queste lesioni sarà assente per diverso tempo".

Nei Paesi Bassi è tuttora in corso l'operazione di recupero del Tiger caduto, finito in uno stagno. "Togliere un aereo dall'acqua è una procedura che richiede tempo", ha detto oggi all'ats Tobias Kühne, portavoce della Giustizia militare elvetica, che ha aperto un'inchiesta insieme alle autorità olandesi. L'operazione dovrebbe comunque essere conclusa in settimana, ha aggiunto.

L'inchiesta potrebbe durare mesi e la Giustizia militare non comunicherà risultati prima della sua conclusione, ha detto il portavoce. Quello avvenuto nei Paesi Bassi è il primo incidente grave per la Patrouille Suisse in 52 anni di attività.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS