Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEUCHÂTEL - Gli ottanta pesci pulitori - Gara Rufa originari della Turchia - che da metà dicembre offrivano i loro servizi di pedicure alla clientela di un bar di Neuchâtel sono ormai disoccupati. Il veterinario cantonale si è espresso contro tale attività, inoltre il proprietario degli animali aveva trascurato di chiedere una autorizzazione.
"Anche se inoltrasse una domanda di autorizzazione, non avrebbe per così dire alcuna possibilità di ottenerla", ha detto all'ATS il veterinario cantonale Pierre-François Gobat, facendo riferimento a una informazione dell'"Express".
Secondo Gobat si tratta di un fenomeno di moda. L'offerta di servizi di pedicure particolari si è moltiplicata in Svizzera, spingendo l'Ufficio federale di veterinaria a precisare le condizioni in base alle quali questi animali possono essere utilizzati.
Gobat ritiene che le raccomandazioni sono molto chiare: ricorrere a questi pesci è possibile solo nell'ambito di un trattamento medico e anche in tali casi le condizioni sono numerose e severe.
Per la psoriasi - malattia della pelle caratterizzata da macchie rosso-biancastre coperte da squame secche -, per esempio, i Gara Rufa possono essere molto utili, ma utilizzarli per un trattamento di bellezza è totalmente contrario al benessere dei pesci, spiega il veterinario cantonale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS