Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - Si allarga lo scandalo dei presunti abusi sessuali negli ambienti della Chiesa cattolica tedesca: secondo indiscrezioni di stampa, episodi di violenze sono stati denunciati anche in Bassa Sassonia, nel Nord del Paese.
Il quotidiano Nordwest-Zeitung riporta oggi che negli ultimi giorni alcuni ex alunni di una scuola di Cloppenburg hanno raccontato di avere subito abusi negli anni '50 e '60 da parte di tre preti e di un dipendente laico dell'istituto.
I tre religiosi, nel frattempo, sono deceduti e la scuola è stata successivamente chiusa. Un portavoce della diocesi di Muenster, a Vechta, scrive l'agenzia stampa tedesca Dpa, ha confermato oggi le indiscrezioni di stampa.
Lo scandalo degli abusi sessuali in Germania, che avrebbe sfiorato anche lo stesso Papa e suo fratello - Georg Ratzinger - é emerso a fine gennaio in seguito alla segnalazione di presunti casi nel prestigioso collegio gesuita Canisius di Berlino.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS