Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DUBLINO - Un piccolo gruppo di manifestanti ha tentato oggi di interrompere la messa di Pasqua, nella cattedrale di Dublino, cercando di porre sull'altare una serie di scarpine da bambini per simboleggiare le vittime degli abusi sessuali da parte dei preti pedofili.
Lo riferisce la tv pubblica irlandese, Rte, spiegando che i manifestanti - un piccolo gruppo di persone - hanno prima posto le 'scarpine' sulle inferriate all'ingresso della cattedrale. E poi cercato, ma senza successo perché fermate e allontanate, di portarle fino all'altare.
Nel corso della manifestazione - riferisce la stessa fonte - alcuni manifestanti hanno brandito cartelli con la scritta: "la Chiesa cattolica viola, abusa e distrugge i bambini. E soffoca, soffoca, soffoca (gli scandali)".

SDA-ATS