Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - I vescovi svizzeri si dicono "mortificati e sgomenti" per i casi di abusi sessuali nella chiesa: riconoscono che il fenomeno è stato sottovalutato, che "i responsabili delle Diocesi e degli Ordini religiosi hanno "compiuto errori", per i quali "chiediamo perdono".
In una dichiarazione diffusa oggi, incoraggiano coloro che hanno subito abusi a farsi avanti, affinché "venga fatta piena luce sul passato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS