Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alle 21.17 ora locale (le 3.17 del mattino in Svizzera) è stata eseguita la condanna alla pena di morte in Virginia per Alfred Prieto, il serial killer con disturbi mentali condannato per una serie di omicidi.

Papa Francesco era intervenuto nel caso, inviando una lettera in cui chiedeva di commutare la pena.

La missiva di papa Francesco - il terzo analogo intervento per altrettanti casi in pochi giorni - era stata inviata al governatore della Virginia, il democratico e cattolico Terry McAuliffe, per bloccare l'esecuzione di Alfredo Prieto, 49 anni, affetto da disturbi mentali.

L'uomo, originario del Salvador, è stato condannato alla pena capitale per una serie di omicidi avvenuti in California e Virginia tra il 1988 e il 1992.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS