Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono almeno una dozzina gli americani che si sono uniti ai jihadisti dello Stato islamico in Siria, parte di un più ampio gruppo di oltre 100 americani che combattono a fianco di diversi gruppi di ribelli nel Paese. La nuova stima è stata fornita dal Pentagono e, riferiscono i media Usa, chiarisce i commenti fatti dal Segretario alla Difesa Chuck Hagel in un'intervista alla Cnn.

"Siamo al corrente di oltre 100 cittadini americani che hanno il passaporto Usa e che combattono in Medio Oriente con l'Isis", ha detto ieri Hagel. E ha aggiunto: "Potrebbero essere di più. Non lo sappiamo".

Un portavoce del Pentagono ha spiegato che il numero indicato da Hagel era in riferimento ai 100 americani e più che sono andati in Siria per unirsi ai ribelli. "Crediamo che ci siano 100 statunitensi con passaporto Usa che operano in Siria, non sappiamo a chi si siano uniti, ma almeno una dozzina combattono a fianco dello Stato islamico", ha detto Steve Warren.

Finora, funzionari dell'Intelligence avevano detto che "solo un piccolo numero" di americani sono in Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS