Navigation

Pentagono: generale Dempsey futuro capo stato maggiore

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 maggio 2011 - 20:43
(Keystone-ATS)

Il generale dell'Esercito Martin Dempsey sostituirà nei prossimi mesi l'ammiraglio Mike Mullen alla testa delle Forze armate Usa. Lo indicano la Cnn e la Abc, secondo le quali Dempsey è stato scelto dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama in quanto futuro capo di Stato Maggiore delle Forze armate statunitensi.

Dempsey, attualmente capo di stato maggiore dell'Us Army, dovrebbe sostituire Mullen il primo ottobre, a Obama lo avrebbe quindi preferito al generale che veniva dato in testa ai papabili, James Cartwright dei Marines, che un esperto come Bob Woodward aveva definito "il favorito del presidente".

Le chance di Cartwright sarebbero diminuite dopo un'inchiesta interna del Pentagono, che da un lato lo ha scagionato dall'accusa di avere avuto una relazione con una sua assistente, ma dall'altro ha scoperto che il generale non ha segnalato un incidente imbarazzante. E cioè che l'assistente in questione si è ubriacata ed addormentata nella stanza d'albergo in cui stava lavorando con lui.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?