Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Perù: Corte suprema annulla indulto Fujimori, ordinato arresto

Un tribunale della Corte Suprema del Perù ha annullato l'indulto concesso all'ex presidente Alberto Fujimori, che dovrà quindi tornare a scontare la sua condanna a 25 anni di carcere per omicidio, sequestro di persona e violazione dei diritti umani.

Attraverso il suo account Twitter, riporta l'agenzia di stampa Andina, la Giustizia peruviana ha annunciato che il giudice Hugo Nuñez Julca ha dichiarato fondata la richiesta di non applicazione dell'indulto umanitario concesso a dicembre dello scorso anno dall'ex presidente Pedro Pablo Kuczynski a favore di Fujimori, e ha emesso gli ordini di localizzare e catturare l'ex capo di Stato per poterlo così trasferire nel penitenziario designato dall'autorità carceraria peruviana.

Il quotidiano peruviano El Comercio riporta che Miguel Pérez Arroyo, avvocato dell'ex presidente Alberto Fujimori, ha dichiarato che presenterà un appello alla decisione del giudice Nuñez Julca. "Ovviamente (faremo appello), c'è un doppio grado di giudizio che deve essere riconosciuto", ha sottolineato.

Fujimori, 80 anni, di origini giapponesi, è stato presidente del Perù dal 1990 al 2000.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.