LIMA - E' iniziata ieri sera l'evacuazione tramite ponte aereo di circa 2.000 turisti bloccati da domenica nel villaggio peruviano di Aguas Calientes, nei pressi del complesso archeologico di Machu Picchu, a causa delle forti inondazioni che hanno colpito la zona.
I turisti, europei, nordamericani e latinoamericani, vengono progressivamente trasportati tramite sei elicotteri militari e della polizia a Ollantaytambo, per poi raggiungere la città di Cuzco.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.