Navigation

Perù: minatori intrappolati; nuovo crollo complica soccorsi

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 aprile 2012 - 16:15
(Keystone-ATS)

I nove minatori intrappolati da due giorni nella miniera di rame e oro Cabeza de Negro stanno soffrendo di "disidratazione" e rischiano "alterazioni della salute mentale", lo spiega Alberto Borja della direzione regionale della Salute dell'Ica, nel sud del Perù, alla radio locale Rpp Noticias.

Un nuovo crollo ha complicato ulteriormente i soccorsi. Si scava con le manì, tentando di rimuovere con prudenza massi e pietre fino alla miniera, in modo tale da permettere in un secondo tempo l'uso di mezzi meccanici.

Intanto i nove minatori sono stati identificati: si tratta di Roger Parion Hernandez, Javier Tapia Lopez, Roger Tapia Lopez, Cucho Aguilar Felix, Edwin Bellido Sarmiento, Julio Cesar Huaita, Jesus Jacatinta Rayme, Jacinto Pariona Sarmiento y Carlos Huamani Galindo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?