Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex presidente peruviano Ollanta Humala e la moglie Nadine Heredia.

KEYSTONE/AP/RODRIGO ABD

(sda-ats)

L'ex presidente peruviano Ollanta Humala si trova in carcere dopo essersi consegnato alla giustizia a seguito delle accuse di riciclaggio e associazione a delinquere per il presunto finanziamento illegale della campagna elettorale del 2011.

Anche Nadine Heredia, moglie dell'ex presidente è in prigione, a seguito delle accuse di un pubblico ministero che ha chiesto 18 mesi di la custodia cautelare di entrambi.

Sia Humala sia Heredia hanno trascorso la scorsa notte in un carcere del palazzo della giustizia di Lima, in attesa di essere portati in due prigioni diverse. Nel caso di Humala, sarà condotto nel carcere di Diroes, la stessa dove si trova imprigionato per violazioni dei diritti umani un altro ex presidente, Alberto Fujimori.

La coppia è finita nel mirino della giustizia dopo che Marcelo Odebrecht - proprietario e presidente della direzione del maggior gruppo dell'edilizia dell'America Latina - ha confessato versamenti per 3 milioni di dollari non dichiarati agli Humala, il quale contesta le accuse e afferma di essere vittima di un caso di "persecuzione politica".

SDA-ATS