Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LIMA - Una città perduta con grandi muraglie e oltre 150 case circolari, sommersa dalla giungla, è stata scoperta in questi giorni da esploratori peruviani sul versante amazzonico delle Ande peruviane. Lo ha annunciato l'agenzia Andina, secondo la quale la città perduta, battezzata Atumpucro, si trova in montagna, a oltre mille metri di quota, sulle rive del fiume Utcubamba, a circa due ore dalla città di Chachapoyas.
Nel distretto di Chachapoyas erano già state rinvenute costruzioni circolari simili a quelle di Atumpucro, ma sulla civiltà che le ha erette non si sa ancora nulla. La scoperta della città perduta sull'Utcubamba potrebbe gettare luce su una civiltà precolombiana amazzonica finora sconosciuta.
L'agglomerazione urbana scoperta copre un'area di oltre due ettari. "Sono tutte case circolari di pietre incastonate con finestre rettangolari, e muraglie di pietre gigantesche alte tre metri e lunghe oltre 50", ha spiegato all'Andina il fotografo e esploratore Martin Chume, che ha partecipato alla spedizione. Nonostante l'invasione della giungla, il complesso è in eccellente stato di conservazione, hanno fatto sapere gli scopritori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS