Navigation

Per Assad è "un dovereagire contro i fuorilegge"

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2011 - 13:27
(Keystone-ATS)

"È un dovere agire contro i fuorilegge": lo ha affermato presidente siriano Bashar al Assad, secondo quanto riferisce l'agenzia ufficiale Sana.

"Agire contro i fuorilegge che bloccano le strade, isolano le città e terrorizzano la popolazione è un obbligo per lo Stato che deve garantire la sicurezza e proteggere la vita dei cittadini", ha detto Assad dopo l'incontro con il ministro degli Esteri libanese Adnane Mansour.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?