Navigation

Per la commissione i bonus vanno tassati

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2012 - 16:07
(Keystone-ATS)

Nuovo atto nell'infinito iter parlamentare attorno all'iniziativa "contro le retribuzioni abusive". La Commissione degli affari giuridici (CAG) del Consiglio nazionale ha deciso oggi di adottare un controprogetto diretto al testo lanciato dall'imprenditore Thomas Minder, oggi "senatore" sciaffusano senza partito ma membro del gruppo UDC: la maggioranza della CAG vuole che i bonus oltre i tre milioni di franchi siano tassati.

In dicembre la Camera del popolo aveva definitivamente affossato un controprogetto indiretto (a livello di legge) dal tenore analogo con 98 voti contro 85. Alcuni deputati avevano allora ventilato l'idea di riproporre almeno la tassazione dei bonus in un controprogetto diretto. Il progetto è stato adottato dalla CAG con 14 voti contro 11, indicano i Servizi del parlamento. Il testo elaborato dalla commissione non menziona aspetti relativi al diritto degli azionisti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?