Nel 2018 sono pervenute all'Istituto federale della proprietà intellettuale (IPI) 16'880 domande di registrazione di marchi, lo 0,5% in meno dell'anno prima, portando per la prima volta il numero dei marchi in vigore in Svizzera sopra il mezzo milione, a 507'100.

La cifra include le registrazioni internazionali con estensione della protezione alla Svizzera secondo l'Accordo di Madrid, si legge in un comunicato odierno.

Dopo l'esame da parte degli esperti dell'IPI, nel 2018 sono stati registrati nella banca dati dei titoli di protezione Swissreg 14'314 marchi; questa cifra include anche le nuove registrazioni relative a domande risalenti a prima del 2018.

La maggior parte delle domande di registrazione è pervenuta dal cantone di Zurigo (2'824), seguito da Vaud (1'229) e Zugo (1'187).

Anche l'iscrizione a registro dei design, che proteggono la forma o l'aspetto di un oggetto, è di competenza dell'IPI. Nel 2018 sono state presentate 704 domande di deposito, la maggior parte delle quali nella categoria "orologi e strumenti di misurazione", "mobili" e "imballaggi". In Svizzera sono attualmente 30'000 gli oggetti protetti da design.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.