Navigation

Permessi di costruzione: forte incremento nel 2. trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 11:55
(Keystone-ATS)

Robusta crescita nel secondo trimestre 2011 delle autorizzazioni per la costruzione di alloggi in Svizzera: sono stati rilasciati 16'920 permessi, 4570 in più del periodo corrispondente del 2010, pari a un incremento del 37%. Lo indica l'Ufficio federale di statistica (UST) in una nota odierna.

L'unica fascia di Comuni in controtendenza è quella che va da 5000 a 10'000 abitanti; in tutte le altre l'aumento era compreso tra il 36% e il 79%. Nelle agglomerazioni delle cinque città principali, si è avuta una progressione del 64% (a 5880 unità). Solo Losanna ha segnato un calo.

Tra gennaio e giugno sono stati rilasciati 30'750 permessi di costruzione, il 19% in più rispetto allo stesso periodo del 2010, scrive l'UST. Essi sono in flessione nei Comuni da 5000 a 10'000 abitanti, negli altri sono stati rilevati incrementi compresi tra il 17% e il 36%.

A fine giugno 70'900 alloggi si trovavano in fase di costruzione, pari a un +15% rispetto a dodici mesi prima. Fra le principali città è risultata in forte crescita soprattutto Berna.

Tra aprile e giugno sono state ultimate 11'320 abitazioni, un dato in crescita del 13,5% rispetto al secondo trimestre dell'anno passato, osserva l'UST. Quanto alle città, è stato segnalato un forte incremento a Berna, Zurigo e Basilea e una flessione a Losanna e Ginevra. Sull'arco dei primi sei mesi è risultata una crescita del 10% a 20'110 unità. Si è avuto un incremento per i comuni con oltre 2000 abitanti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?