Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante il franco forte, il settore alberghiero svizzero ha registrato a febbraio una crescita del 6% del numero di pernottamenti rispetto allo stesso mese del 2014, raggiungendo i 3,1 milioni (+175'831).

In Ticino si è registrato invece un calo dell'1,8% con 65'064 pernottamenti (-1'200), mentre i Grigioni hanno addirittura superato l'aumento censito a livello nazionale progredendo del 6,4% a quota 740'520 (+44'727).

Secondo i risultati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST), pubblicati in un comunicato odierno, gli ospiti indigeni hanno generato complessivamente 1,5 milioni di pernottamenti, registrando una crescita dell'8,4% (+119'000). Per i visitatori stranieri sono stati rilevati invece 1,6 milioni di notti, con un aumento del 3,8% (+57'000).

Nei primi due mesi del 2015, il numero cumulato di pernottamenti ha raggiunto quota 5,8 milioni, registrando un aumento su base annua del 2,6% (+146'000).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS