Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEUCHÂTEL - Il settore alberghiero svizzero ha proseguito la crescita in luglio. In base ai dati provvisori pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST), i pernottamenti sono progrediti del 5,3% a 4,3 milioni rispetto allo stesso mese del 2009. In controtendenza il Ticino, che ha registrato una flessione del 2,6% a 402'935, mentre per i Grigioni risulta un aumento del 2,9% a 684'035 pernottamenti.
Complessivamente gli ospiti stranieri hanno generato 2,5 milioni di pernottamenti, pari a una crescita del 6,9%, mentre quelli indigeni 1,8 milioni, con un incremento del 3,1%.
Da gennaio a luglio 2010, il numero cumulato di pernottamenti ha raggiunto quota 21,7 milioni, registrando un aumento del 2,7% rispetto ai primi sette mesi dell'anno scorso. Con 12,5 milioni di pernottamenti, per gli ospiti stranieri è risultata una crescita del 2,6%, mentre per quelli svizzeri l'incremento è stato del 2,9% a 9,3 milioni. In Ticino vi è stata una flessione del 2% a 1,4 milioni, nei Grigioni una progressione dello 0,5% a 3,8 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS