Navigation

Pernottamenti in aumento nella stagione estiva

Stagione estiva positiva per gli alberghi svizzeri. Keystone/MARTIN RUETSCHI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 09:03
(Keystone-ATS)

Durante la stagione turistica estiva (da maggio a ottobre 2019) gli alberghi svizzeri hanno registrato 22,6 milioni di pernottamenti, il 2,4% in più dell'analogo periodo dell'anno scorso. In Ticino risulta un +1,3% a 1,70 milioni, nei Grigioni un +2,9% a 2,4 milioni.

Stando ai dati provvisori dell'Ufficio federale di statistica (UST) la domanda degli ospiti stranieri a livello nazionale presenta un incremento del 2,1%, per un totale di 12,9 milioni di pernottamenti in alberghi e stabilimenti di cura, mentre quella indigena è cresciuta del 2,8% a 9,8 milioni di notti.

Durante la stagione turistica estiva si sono avuti aumenti in tutti i mesi, entro un margine che va dallo 0,2% di settembre al 5,1% di giugno. Ad eccezione della Svizzera orientale tutte le regioni turistiche hanno registrato una progressione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.