Navigation

Pesanti combattimenti a Sirte e Ban Walid

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 settembre 2011 - 15:39
(Keystone-ATS)

Pesanti combattimenti sono scoppiati alle porte di Sirte e Ban Walid, gli ultimi due bastioni dei fedelissimi di Gheddafi. Lo riferiscono alcuni testimoni. Intanto l'Interpol ha emesso un ordine internazionale di arresto nei confronti di Muammar Gheddafi, del figlio Saif al-Islam e di Abdullah al-Senussi, capo dei servizi segreti del rais.

L'ordine d'arresto, si legge sul sito dell'Interpol, è un "Codice rosso" ed è stato emesso su richiesta del procuratore capo della Corte penale internazionale (Cpi) dell'Aja, Luis Moreno-Ocampo, per crimini contro l'umanità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?