Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il saurittide (Saurichthys curionii) - un pesce preistorico - aveva un intestino a spirale, simile a quello degli squali e delle razze. È quanto hanno scoperto i paleontologi dell'Università di Zurigo grazie a un fossile trovato sul sito del Monte San Giorgio (TI).

Il saurittide è un pesce vissuto circa 200 milioni di anni fa che raggiungeva una lunghezza di 1,8 metri. Nel fossile ritrovato sul San Giorgio il contenuto del tubo digestivo era ancora eccezionalmente ben conservato.

La forma a spirale aumenta la superficie della parete intestinale ed è un segno del suo carattere di predatore, perché aumenta l'energia a disposizione.

Le ricerche del gruppo di ricercatori guidato da Marcelo Sanchez, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista "Scientific Reports", hanno permesso di far luce sull'evoluzione del tratto intestinale di questo vertebrato, scrive l'Università di Zurigo in una nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS