Navigation

Pestaggio a Monaco: il principale accusato fa ricorso

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2010 - 16:32
(Keystone-ATS)

ZURIGO/MONACO DI BAVIERA - L'ex allievo di una scuola zurighese condannato una settimane fa in Germania a 7 anni di prigione per il pestaggio di cinque persone avvenuto nel giugno 2009 a Monaco di Baviera ha presentato ricorso. In seconda istanza, il 18enne dovrà comparire davanti alla Corte federale di Karlsruhe.
Il giovane è l'unico dei tre condannati ad impugnare la sentenza della prima istanza, ha dichiarato oggi una portavoce della magistratura bavarese all'agenzia di stampa tedesca dpa. Il termine di ricorso è scaduto ieri a mezzanotte.
I due coetanei condannati rispettivamente a quattro anni e 10 mesi e a due anni e 10 mesi di prigione hanno invece accettato la sentenza. Anche il Ministero pubblico ha rinunciato ad impugnarla, stando a quanto ha dichiarato una portavoce all'ATS.
I tre sono stati processati per fatti che risalgono al 30 giugno 2009, quando si trovavano in gita scolastica nella città bavarese. Quella sera, i giovani picchiarono senza alcun motivo apparente cinque persone mentre si spostavano in città. I tre giovani - tutti 16enni all'epoca dei fatti - si trovano in detenzione preventiva da 17 mesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?