Navigation

Petrolio: Opec, accordo per riduzione produzione

Accordo fra Paesi produttori di petrolio KEYSTONE/EPA/CHRISTIAN BRUNA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 aprile 2020 - 07:14
(Keystone-ATS)

I principali produttori di petrolio ad eccezione del Messico hanno concordato di ridurre la produzione in maggio e giugno di circa 10 milioni di barili al giorno. Lo ha dichiarato oggi l'Opec, dopo una maratona di colloqui per contrastare il crollo dei prezzi.

L'accordo, che riduce la produzione a otto milioni di barili al giorno da luglio a dicembre, necessiterà del consenso del Messico affinché abbia effetto.

L'incontro virtuale dei paesi Opec e dei loro alleati Opec+ tra cui la Russia, così come altri non membri chiave, era iniziato nel primo pomeriggio di ieri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.