ZUGO - Petroplus migliora il risultato ma continua a rimanere nelle cifre rosse. Il gruppo di Zugo quotato alla borsa svizzera, che gestisce sette raffinerie di petrolio in Europa - fra cui quella di Cressier (NE) - ha subito nel 2009 una perdita di 250 milioni di dollari (264 milioni di franchi), contro il rosso di 517 milioni dell'esercizio precedente.
In forte calo - da 24,3 a 14,8 miliardi di dollari - risulta il giro d'affari, comunica oggi la società. A livello operativo Petroplus ha invece conseguito l'anno scorso un utile di 65 milioni di dollari, a fronte di un 2008 in perdita per 242 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.