Navigation

Petroplus: vuole vendere raffineria di Petit-Couronne

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 gennaio 2012 - 08:56
(Keystone-ATS)

Petroplus ha annunciato oggi l'avvio del processo di vendita della sua raffineria di Petit-Couronne (F), non lontano da Rouen, ma precisa che altre opzioni continuano a essere valutate.

Il gruppo con sede a Zugo alle prese con gravi difficoltà finanziarie fa sapere inoltre di stare esaminando "alternative strategiche" per le raffinerie di Cressier, nel canton Neuchâtel, e di Anversa, in Belgio.

La sorte dello stabilimento di Cressier, che dà lavoro a 260 persone, rimane quindi incerto: la raffineria è stata chiusa questa settimana, "in tutta sicurezza", precisa Petroplus. La settimana scorsa l'azienda aveva annunciato un accordo temporaneo con le banche, che le permette di proseguire l'attività a Coryton (Gran Bretagna) et Ingolstadt (Germania).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?