Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fare attività fisica riduce il rischio di ammalarsi di ben 13 tipi di cancro, tra cui al fegato, all'esofago e al seno. Ma in particolare per 7 specifici tumori, chi si muove di più vede un rischio ridotto di oltre il 20%.

Lo dimostra un ampio studio condotto dal National Cancer Institute statunitense e pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine.

Centinaia di studi precedenti hanno esaminato le associazioni tra esercizio fisico e cancro, ma erano sempre caratterizzati da un piccolo numero di partecipanti. Nel nuovo studio, Steven Moore e colleghi hanno esaminato i dati di ben 1,44 milioni di persone, dai 19 ai 98 anni, residenti negli Stati Uniti e in Europa, che sono stati seguiti per una media di 11 anni. Ai partecipanti è stato chiesto di riportare il tipo e la quantità di attività effettuata nel tempo libero, come camminare, correre o nuotare.

Durante il periodo di studio, circa 187.000 di loro si sono ammalati di tumore. Ma coloro che avevano riportato di fare attività fisica, avevano avuto un rischio complessivamente più basso del 7% rispetto a coloro che ne avevano fatta meno.

Andando nel dettaglio, lo studio ha confermato un minor rischio di tumori della mammella, al colon e all'endometrio (già evidenziati da precedenti ricerche), ma ha soprattutto mostrato, tra coloro che erano più attivi, maggiori riduzioni di rischio per l'adenocarcinoma esofageo (42%), il cancro al fegato (27%), cardias (22%), rene (23%) e la leucemia mieloide (20%).

Mieloma e tumori della testa e del collo, del retto e della vescica hanno mostrato riduzioni meno significative. Mentre per il cancro al polmone il rischio era ridotto solo qualora i pazienti fossero fumatori attuali od ex.

La maggior parte delle associazioni sono rimaste a prescindere dalla massa grassa, il che suggerisce che l'esercizio fisico agisce attraverso meccanismi diversi dal semplice abbassamento del peso corporeo, come produzione di ormoni e effetto antinfiammatorio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS