Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Più di 700 giornalisti sono stati uccisi negli ultimi dieci anni, semplicemente per portare notizie e informazioni al pubblico, ma solo il 7% dei casi vengono risolti, e si indaga pienamente su meno di un reato su dieci".

A lanciare l'allarme è il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, in occasione della Giornata internazionale per la fine dell'impunità dei crimini contro i giornalisti, istituita nel 2014 dall'Unesco.

"Tale impunità acuisce la paura tra i membri dei media e consente ai governi di proteggersi con la censura", ha affermato Ban, sottolineando che "bisogna fare di più per combattere questa tendenza e fare in modo che i giornalisti possano parlare liberamente. Non devono essere costretti all'autocensura perché temono per la propria vita".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS