Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il numero di incidenti che hanno coinvolto veicoli dell'esercito svizzero sono aumentati di 700 casi nel 2013, raggiungendo quota 7615. Le difficili condizioni invernali registrate all'inizio dell'anno in questione sono la causa principale di quest'incremento.

Lo indica oggi il Dipartimento federale della difesa (DDPS). I costi generati da questi sinistri sono per contro diminuiti, fissandosi a 14,8 milioni di franchi (-670'000 franchi).

In cima alla classifica, con 8,82 milioni di franchi figurano i danni ai veicoli militari (5800 casi), seguiti dalle lesioni corporali (1,93 milioni, 79 casi) e dai danni ai veicoli civili (1,67 milioni). Circa un milione è generato dal danneggiamento di materiale e infrastrutture.

SDA-ATS