Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Picchiatori stazione Kreuzlingen (TG): TF accoglie ricorsi

Sentenze annullate per due giovani che sei anni fa picchiarono due coetanei alla stazione di Kreuzlingen (TG). Il Tribunale federale (TF) ha accolto i loro ricorsi, obbligando il Tribunale cantonale a riesaminare il caso.

Il pestaggio risale alla prime ore del 20 maggio 2009, giorno dell'Ascensione, e fece scalpore: i suoi responsabili furono identificati grazie alla pubblicazione di un filmato della telecamera di sorveglianza.

Il video mostrava tre giovani che prendevano a pugni e a calci due ragazzi in un sottopassaggio pedonale della stazione, continuando ad infierire sulle vittime anche quando queste erano a terra. Un ragazzo riportò leggere ferite, l'altro una commozione cerebrale.

L'imputato principale è un giovane oggi 26enne, condannato nel 2013 dal Tribunale cantonale turgoviese a quattro anni e mezzo di prigione per tentato omicidio intenzionale e tentate lesioni gravi. Nel suo caso, il TF è arrivato alla conclusione che le immagini utilizzate come mezzo di prova non dimostrano l'intenzione di uccidere.

Un suo complice, oggi 24enne, è stato condannato al processo d'appello a 30 mesi di prigione, di cui sei da scontare. Anche lui si è rivolto ai giudici di Losanna, chiedendo una riduzione della pena a due anni di prigione interamente sospesi con la condizionale. La sua richiesta è stata accolta.

Il terzo picchiatore è stato condannato nell'agosto 2012 con un decreto d'accusa ad una pena pecuniaria di 80 aliquote giornaliere. La sua condanna è già passata in giudicato.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.