Navigation

Pil: tonfo storico, -8,2% nel secondo trimestre

Il dato è stato divulgato oggi dalla SECO. KEYSTONE/PETER SCHNEIDER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 27 agosto 2020 - 08:33
(Keystone-ATS)

Crollo di proporzioni storiche per il Pil svizzero nel corso del secondo trimestre del 2020: affondato dalla pandemia di Covid-19 e dalle misure di contenimento adottate, è retrocesso dell'8,2%.

Nei primi tre mesi dell'anno invece, la flessione, riveduta, è stata del 2,5%.

Lo comunica oggi la Segreteria di Stato dell'economia (SECO), che ricorda come nel contempo anche l'economia mondiale sia slittata in una pesante recessione. Pur se nel confronto internazionale il calo del prodotto interno lordo elvetico viene definito "relativamente moderato", la diminuzione accusata è la più drastica dal 1980, anno di inizio dei rilevamenti trimestrali.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.