Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Pil svizzero: UBS rivede previsioni al rialzo

BERNA - Gli economisti di UBS si aspettano nel 2010 un'accelerazione dell'economia e rivedono quindi al rialzo le previsioni di crescita portandole dall'1,7% al 2,0%.
La recessione in Svizzera è finita. L'economia è tornata a crescere, afferma UBS in un comunicato. L'immigrazione continuerà anche quest'anno a sostenere i consumi, che saranno tuttavia frenati dall'atteso aumento della disoccupazione. Un contributo positivo alla crescita arriverà dagli investimenti in nuove attrezzature, dalle esportazioni e dagli investimenti nell'edilizia.
La bassa utilizzazione delle capacità, l'elevata disoccupazione e la robustezza del franco manterranno la pressione inflazionistica a livelli contenuti. UBS prevede un tasso d'inflazione medio dello 0,6%. Sul fronte degli interessi, gli economisti dell'istituto ritengono che la BNS opererà rialzi solo dall'autunno.
La positiva valutazione dell'andamento economico è supportata dall'indicatore congiunturale UBS. Questo barometro tendenziale dell'andamento congiunturale svizzero è migliorato da -0,6 nel terzo trimestre a +0,9 nel quarto trimestre 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.