Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La compagnia aerea californiana Surf Air ha annunciato l'ordinazione definitiva di 15 velivoli Pilatus del tipo PC-12 NG, con un'opzione per l'acquisto di altri 50. Complessivamente il valore del contratto ammonta a 312 milioni di dollari.

La notizia è stata riportata oggi da diversi media. In un comunicato pubblicato il 7 agosto sul suo sito internet il vettore spiega che i 65 aerei dovrebbero essere consegnati nei prossimi cinque anni.

Il PC-12 NG è un apparecchio monomotore turbopropulsore di cui Pilatus ha già venduto oltre 1'200 esemplari. Lo scorso anno ne ha forniti 65. Surf Air vuole dotare i velivoli con otto sedili business.

La compagnia offre già collegamenti da scali nell'area di San Francisco e di Los Angeles, da Santa Barbara e da Lake Tahoe con degli aerei della Pilatus. Dovrebbero seguire altre destinazioni, tra cui Monterey, San Diego e Sacramento.

Il gruppo nidvaldese non ha voluto esprimersi in merito al contratto. Nella nota di Surf Air il presidente della direzione della Pilatus, Thomas Bosshard, si dice soddisfatto e definisce la compagnia aerea californiana una tra le più innovative del settore.

Surf Air, fondata nel giugno 2013, è un vettore "All-You-Can-Fly": i clienti possono divenire membri pagando una tariffa mensile e volare quanto vogliono. Quest'anno il numero dei membri è già salito da 250 a 900, con altri 350 clienti in attesa di ulteriori velivoli e rotte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS