Navigation

Pilatus PC-24 certificato per piste in erba, neve e fango

Un aereo a reazione svizzero. KEYSTONE/Pilatus Aircraft Ltd sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2020 - 15:30
(Keystone-ATS)

Il PC-24, il primo aereo a reazione sviluppato da Pilatus, è ormai autorizzato ad operare decolli e atterraggi anche su erba, fango e neve: la certificazione, concessa dopo le verifiche su vari tipi di piste, è giunta da Easa, l'agenzia europea per la sicurezza aerea.

Il PC-24 è così completamente operativo su tutti i tipo di piste naturali, ha indicato oggi il costruttore aeronautico di Stans (NW). Il via libera per i movimenti sulla sabbia e sulla ghiaia erano già arrivati nel 2018. I test dell'erba si sono svolti in Gran Bretagna, Francia e Repubblica ceca, quelli sulla neve in Canada. I più complicati sono stati quelli sul fango a Woodbridge, nell'est dell'Inghilterra.

Secondo Pilatus il PC-24 può in tal modo atterrare e partire da un numero doppio di aeroporti rispetto a un business-jet tradizionale. Il velivolo è lungo 17 metri e può portare sino a dieci passeggeri. L'autonomia è di circa 3600 chilometri. Finora Pilatus ha fornito circa 70 apparecchi ai clienti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.