Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'arco di 10 anni l'immunoterapia, approccio terapeutico che punta a 'risvegliare' il sistema immunitario per combattere il cancro, "sarà l'arma primaria per contrastare un gran numero di neoplasie".

A descrivere l'immunoterapia come una vera e propria svolta nell'oncologia è uno dei 'pionieri' in tale campo, l'immunologo James Allison dell'Anderson Cancer Center dell'Università del Texas a Houston.

In prima linea nella ricerca oncologica - l'Anderson Center è infatti considerato il principale punto di riferimento mondiale nella cura e nella ricerca sul cancro, con oltre 20 mila persone che vi lavorano - Allison, vincitore di numerosi premi ed in questi giorni a Chicago in occasione del Congresso della Società americana di oncologia clinica ASCO, è ritenuto da vari esponenti del mondo scientifico come uno dei probabili futuri Nobel proprio per i suoi studi che hanno dato il 'via' all'immunoterapia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS